L’importanza psicologica della voce

Le corde vocali sono situate nella laringe e sono soltanto due : parallelamente ce ne sono altre due che si considerano false. In realtà si tratta di due legamenti fibrosi ricoperti da una sorta di mucosa.

La loro funzione come noto, consiste nel produrre suono e quindi fonazione. Sono soggetti a inspirazione ed espirazione di aria che va verso i bronchi e dai bronchi verso l’esterno.

L’emissione sonora cioè la voce è il risultato del sistema nervoso centrale volontario che porta le due corde a chiudersi e aprirsi rispetto all’aria proveniente dai polmoni, provocando vibrazioni articolazione emissione della voce. La voce che viene modulata ad opera dei muscoli della lingua, dalle labbra e dai muscoli della bocca é modulabile come vediamo nei cantanti in maniera, a volte, meravigliosa.

Ci sono persone che hanno una brutta voce, un cattivo tono, e persone che godono di un’emissione vocale simpatica, piacevole durante l’ascolto. Alcune persone si esprimono in modo particolarmente seduttivo, persuasivo, affascinate, proprio per mezzo della loro voce e appaiono anche sensuali.

La voce può essere debole, gentile a tono elevato, profonda, virile, effeminata, tremolante, specie nelle persone molto anziane.

Ci sono persone che mentre normalmente invecchiano, dopo molti anni si mantengono benissimo a livello vocale.

Ricordo di aver ascoltato per telefono, persone con le quali non parlavo da un’infinità di anni, ormai persone divenute anziane, ma mantenevano quasi la stessa voce di quando avevano diciotto anni.

Avvicinandosi all’età tarda, tuttavia l’emissione della voce peggiora, diventa più debole, rauca, spesso tremolante.

A causa degli ormoni che diminuiscono, il testosterone nell’uomo, nel quale aumentano gli estrogeni e viceversa nella donna aumenta il testosterone e diminuiscono gli estrogeni, la voce diventa un po’ bassa e virilizzata nelle donne e effeminata negli uomini. Non certo per tutta la gente, ma la tendenza è quella di perdita della struttura giovanile.

Otorinolaringoiatri specializzati nel ringiovanimento delle corde vocali offrono aiuto per contrastare l’invecchiamento della laringe.

Esistono anche training per mantenere le corde vocali e curate che prevedono l’inserimento collagene per restituire l’elasticità perduta.   Lo sanno molto bene i grandi tenori baritoni, soprani di musica classica

Insomma mentre in molte persone ci si concentra sul ringiovanire del corpo attraverso le varie plastiche anche chirurgiche, mi sembra non una cattiva idea occuparsi delle proprie corde vocali e della propria laringe.

Il tempo atmosferico, il continuo passaggio dal caldo-freddo non protegge la nostra gola e la laringe. Molta gente al cambiamento del clima soffre di un abbassamento di voce sino a quasi al mutismo provvisorio.

L’aria condizionata e i ventilatori andrebbero usati con cautela e prudenza.

La voce non indebolita e non deformata nasconde l’età avanzata maggiormente di molti interventi estetici.

Bando alle sigarette e avanti i gargarismi!

Roberto Pani
Specialista e professore di Psicologia Clinica e Psicopatologia
Alma Mater Sudiorum Università di Bologna,
Psicoterapeuta e Psicoanalista
__________________________________________

E tu come la pensi? Scrivimi un commento o una domanda sull'articolo...

Rispondi