Home de-cluttering, liberare lo spazio

Home de-cluttering significa letteralmente dis-occcupare lo spszio per poterlo occupare diversamente con oggetti più desiderabili. Si riferisce alle molte abitudini che abbiano contratto con il consumismo e con la globalizzazione degli acquisti. Le persone  son state per molti anni invogliate a comprare per uscire psicologicamente anche da situazioni di lunga …

Molte persone snobbano il telefono e non rispondono quasi mai alle chiamate

Ci sono molte persone che in linea di principio non rispondono al telefono (smartphone). In seguito, dopo il ring telefonico, controllano il numero di chi ha chiamato, se non lo riconoscono, lasciano decadere la telefonata ricevuta. Sarà la solita richiesta di indurmi a comprare qualcosa, oppure un tipo di  scocciatore …

Non abbiamo un apprezzabile comunicatore di Stato

Gli illustri proff. Alberto Zangrillo e Andrea Crisanti sono stati invitati alla trasmissione di Bianca Berlinguer ieri sera, Martedi 30 Giugno 2020, ed è stato un evento, a mio parere, sconcertante. Non si può comprendere perché nessuno riesca a chiarire la posizione dei due importanti scienziati. I medici scienziati che …

Ipertimia: affollamento emotivo di ricordi

La memoria del passato riguardo a certi episodi è piacevole da ricordare, ma qualche volta sarebbe meglio invece aver rimosso situazioni traumatiche che non si cancellano e che arrecano pene e dolore. Vi ricordate il film diretto da Michel Gondry con Jim Carrey e Kate Winslet (Se mi lasci ti cancello …

Sindrome da capanna

Già il 4 e 8 Maggio avevo riportato in questo blog due post scritti riguardo all’angoscia di stare a casa e alla paura di uscire di casa dopo la quarantena durata per molta gente sino al 15 Giugno, ma forse per molta altra ancora in essere. Nei Paesi del Nord …

La psicoterapia con il metodo del tele-lavoro

Non è una novità. Già trenta anni fa negli Stati Uniti la psicoterapia veniva praticata anche con l’uso del telefono, ma non riguardava il metodo psicoanalitico. Il setting psicoanalitico, cioè la situazione che si crea nella relazione tra paziente e analista, appariva, sin dall’inizio dei tentativi di contatto a distanza, …

Cittadini che aiutano altri cittadini durante il Covid-19

Mi sembra una buona idea che i sindaci nominino alcuni cittadini volontari nelle varie Regioni italiane affinché aiutino sorvegliando le comunità: il fine è solo quello di impedire le pericolose aggregazioni di questo periodo delicatissimo a maggior rischio di contagio. Insieme a polizia e militari dovrebbero aver un compito importante, …

Non ci amiamo più dopo questi mesi di lockdown

La relazione d’amore si mantiene florida sino a che l’uno è in grado di dare all’altro quel che l’altro in fondo desidera e così chi riceve sa che è altrettanto importante offrire al partner quel che si aspetta e che desidera soggettivamente. Forse nessuno dei due in una coppia è …

L’Italia avrebbe potuto rivelarsi più matura del solito?

Il precedente articolo del mio blog, dal titolo Se l’Italia avesse scelto di rinunciare al lockdown?, ha provocato reazioni apprezzabili, delle quali ringrazio. Qualcuno mi ha scritto mail rinforzando la mia posizione, seppur voglia essere ipotetica, altri invece, come era prevedibile, si son sentiti un po’ irritati e hanno espresso …

Se l’Italia avesse scelto di rinunciare al lockdown?

Sono convinto sul fatto che, non proprio all’inizio dell’invasione del virus Codiv_19, avremmo potuto come Paese tentare una vita sociale lavorativa e attiva senza blocchi e autocertificazioni, che avrebbe dovuto, come oggi che siamo oltre la metà di Maggio, essere accompagnata da scrupolosi protocolli sanitari indicati senza che siano prescritti. …