Non posso credere che mi abbia abbandonata in questo modo!

Giovanna di quarant’anni ha ricevuto una lettera, ossia un lungo messaggio mail nel quale Luciano, uomo sposato di quarantaquattro anni, le scrive annunciandole che non ha più intenzione di continuare la loro storia perché sua moglie essendone venuta a conoscenza e sentendosi fortemente tradita, sta decidendo di rompere il matrimonio. …

Depressione mascherata

Sofia di trentacinque anni, donna piuttosto piacevole, vive con un cane in un appartamento del centro della città, ma accusa un senso di stanchezza generalizzata, dichiara di sentire sempre sonno, ma quando lamenta di non riuscire a dormire se non molto tardi. Sembra non poter digerire la cena serale, anche …

Agorafobia

L’agorafobia è un disturbo d’ansia che sfocia in attacchi di panico. La caratteristica psicopatologica degli attacchi di panico consiste nell’evitare delle situazioni che possono spaventare o che costituiscono un serio disagio. Gli attacchi di panico si distinguono in base all’oggetto che è identificabile, per esempio fobia delle farfalle e che terrorizza il soggetto, …

Rossa in viso?

L’arrossamento del viso può essere reattivo o cronico. Il viso può arrossire, come dicevo altrove perché è un po’ lo specchio dell’anima e quindi esprime emozioni come rabbia, vergogna, colpa, invidia, gelosia, imbarazzo, inibizione o può anche essere una reazione a stimoli come agli sbalzi di caldo, freddo, forte vento e …

Il volto è come un palcoscenico

Gli occhi parlano di noi stessi molto profusamente. Basta una certa espressione che comunichiamo molto più di quanto immaginiamo: gli occhi sono intelligenti, furbi, arrabbiati, innamorati, consenzienti, invidiosi rabbiosi, gelosi, remittenti, subdoli, passivi, tristi e allegri, euforici, depressi, addormentati o svegli, vendicativi e accettanti, timidi e insicuri, presuntuosi e arroganti. …

Perché sogniamo?

Il sogno è un tipo pensiero non cosciente, strambo perché nelle trame oniriche non c’è né grammatica, né la sintassi, né tempo, né spazio sensoriale, né logica matematica, ma ci sono connessioni libere fluttuanti. Quando noi dormiamo, abbiamo più tempo reale per pensare, fantasticare e rappresentarci ciò che non abbiamo …

ll sostegno psicologico di alcuni negozianti

Avevo già scritto un articoletto anni fa in Dialogo con la Psiche (Donna Moderna) parlando degli aspetti psicologici di sostegno sulle client della parrucchiera i, al di là della sua nobile professione. Ripensando a questo tema, ho trovato che ci siano molte altre attività di servizio al beauty che nel …

Il tono di voce veicola molte emozioni

Cara Lucy cercherò di rispondere alla tua domanda che riguarda il tema della voce e emozioni. La modulazione della voce emessa è essa stessa una comunicazione insieme alla mimica espressiva del volto umano.  Bateson, Watzlawick, Ainsworth, Bowlby, Fonagy e altri psicologi clinici hanno studiato come la comunicazione possa essere ambigua …

L’impossibilità di essere puntuale

Come sappiamo, ci sono ritardi che si possono ben comprendere: alcune persone spesso sono talmente incastrate in un’infinita serie d’impegni che spesso non riescono a essere puntuali, sebbene ci riuscirebbero e lo desidererebbero.. In altre parole, alcune persone preferiscono la puntualità per rispettare se stessi e gli altri, e ci …