La sofferenza psicologica a causa del virus

Dopo parecchi mesi di chiusura sociale, sia totale sia parziale, la gente può accusare parecchi sintomi di insofferenza. Ho osservato alcune di queste reali sofferenze, in particolare quelle che compaiono in alcuni soggetti dopo aver trascorso un po’ di tempo bloccati a casa. La sindrome del sequestro: originariamente questo quadro …

Regalare per Natale in tempo di Pandemia

Regalare dovrebbe essere un momento spirituale e di conoscenza profonda della persona alla quale si regala, un’occasione per osservare sincere reazioni dell’anima, un momento di amore per l’altro, in quanto regalare significa un po’ donare se stessi con il proprio amore. C’è anche il sentimento profondo di ringraziamento, di devozione …

la coppia in crisi in uno spazio ristretto

Salve, mi chiamo Roberta, sono sposata da 3 anni con Valerio e oggi, per via di questa pandemia, mi sento di non amarlo più come prima, i litigi tra di noi sono aumentati e scoppiano per ogni minima cosa. Ho letto un articolo di tempo fa dove la ragazza diceva …

Sintomi di stanchezza

In questo periodo di Covid- 19 molte persone accusano sintomi di spossatezza, di svogliataggine, di passivismo o di abulia. Spesso questi sintomi sono persistenti e sono percepiti da molte persone da parecchi mesi  cosicché uomini e donne di tutte le età cominciano a preoccuparsi. Il medico di famiglia, molto impegnato …

L’ospite inquietante di Nietzsche e l’inquietante Virus

Il filosofo Umberto Galimberti ci ha già a suo tempo proposto con il suo libro intitolato L’ospite inquietante, l’attuale grande problema di molti giovani. Il geniale filosofo Nietzsche, ripreso dallo stesso Galimberti, aveva individuato a suo tempo l’angoscia psicologica e sociale che si è insinuata nei giovani in merito al …

Non sarebbe necessario il lockdown se…

Sono sempre stato piuttosto convinto che interrompere l’attività della gente con il coprifuoco non sarebbe stato necessario se ci fosse stata nei mesi precedenti un’adeguata previsione del comportamento del virus e quindi una salutare programmazione dell’intera comunità. Purtroppo non è stato possibile per molte ragioni la più importante delle quali …

Dagli all’untore!

Era prevedibile l’evento secondo il quale dopo l’estate ci sarebbe stata una ripresa e diffusione del virus Covid-19, sebbene non tanto veloce e così estesa come tristemente dobbiamo constatare nella attuale situazione di Ottobre 2020. Il contagio va dunque contenuto. Ma in che modo? Con molta umiltà e senza minimamente …

Angoscia da limbo

Dal Gennaio 2020, l’Italia sperimenta uno stato di prigionia a causa del Virus Covid-19. Anche se dopo il primo lockdown sembrava terminata la clausura, ancora si vive perennemente in uno stato di limbo. La situazione di contagio sempre in aumento rinnova l’angoscia di chiusura e non scongiura il blocco totale. …

Il negativismo e disturbo oppositivo provocatorio

Chi sono i negativisti? A me sembra che nella popolazione esistano due tipologie di negativisti, naturalmente in riferimento al virus Covid-19. La prima tipologia riguarda coloro che contestano l’importanza sociale che la Government, costituita da politici e sanità, attribuisce al Virus. L’infezione esiste, ma questa parte della popolazione accusa le …

La mascherina fuori casa sempre e indossata da tutti?

E’ comprensibile che il Governo abbia preso ulteriori provvedimenti di controllo sul territorio dal momento che quotidianamente, seppur con l’aumento di tamponi, i contagiati crescono in numero preoccupante. Le ordinanze promulgate aggiungono, all’obbligo di indossare la mascherina negli ambienti chiusi, anche l’obbligo di indossarla all’esterno,  cioè fuori casa, praticamente ovunque. …