Omofobia

L’omofobia consiste nell’avversione, sia inconscia sia conscia dell’omosessualità, cioè di gay,  lesbiche, transessuali. L’Europa la considera analoga al razzismo, alla xenofobia, all’antisemitismo. L’omofobia è considerata come aspecifica tra le fobie, appunto perché è determinata da una cultura sociale che ha tradito i punti di riferimento del passato. Bisogna ricordare che in Italia, ancora attorno …