L’adolescente che si fa del male

Il contesto sociale nel quale la nostra società sta vivendo e che coinvolge in realtà tutto il pianeta sembra di recente apparire a noi piuttosto surreale. Ciò significa cha a livello inconscio le sensazioni di stranezza, di percettibilità di un mondo tra luci e ombre, confluiscono per farci sentire che …

La democrazia insita nel metodo di cura psicoanalitico

L’adolescente Si può considerare il periodo adolescenziale come un’epoca differenziata dello sviluppo sia fisico sia biologico, nonché psicosociale. Le psicodinamiche adolescenziali presentano problemi mediamente delicati che compaiono ad una età sempre più precoce (preadolescenza 11-14 anni vedi in questo stesso blog, baby-gang) relative sia all’obbligo imposto di crescere nei vari …

Perché la guerra?  (carteggio di Einstein e Freud. E’ più agevole leggere questo post su schermo grande)

Nel 1932 Albert Einstein incaricato dall’Istituto Internazionale di Cooperazione Intellettuale di Parigi scrive a Sigmund Freud invitandolo a dialogare con lui su un tema assai scottante per l’umanità e che riguarda la questione guerra. Il grande fisico domanda a Freud se esistesse  per lui un modo per liberare l’umanità dalla …

Curare il corpo con la tecnica psicoanalitica

Breve storia Sigmund Freud, neurologo, neuropatologo, motivatissimo a trovare una cura per le psiconevrosi malattie nervose che stavano dilagando in tutta Europa. Si trattava di una malattia abbastanza grave con sintomi somatici persistenti come cecità provvisoria, diplopia, paresi degli arti, difficoltà nell’eloquio.  Nel 1885 si recò a Parigi dal famoso …

Gratitudine, generosità e donazioni

I parte Melanie Klein la celebre psicoanalista viennese scrisse a 75 anni nel 1957 Invidia e Gratitudine:  … La lotta tra le pulsioni di vita e di morte e la conseguente minaccia di distruzione del Sé e dell’oggetto da parte degli impulsi distruttivi, sono fattori fondamentali nel rapporto iniziale del …

La nostalgia e il cambiamento

La nostalgia si configura come un’emozione melanconica che ci porta a ripensare al come eravamo, ad alcuni episodi significativi cha appaiono nella nostra mente come icone. Spesso da un lato può sprigionarsi in noi un lume di appagamento, ossia una sentore di fierezza per quel che abbiamo compiuto, oppure un pizzico di intima …

Paura della guerra o panico incontrollato ?

Una guerra esplosa in un territorio non lontano da noi europei, svolta per quanto ne sapessimo all’improvviso e quindi una guerra inaspettata, non può che generare un senso di sgomento e poi anche di paura. Tutti noi siamo sconcertati, turbati e possiamo sentirci smarriti di fronte alle continue notizie di …

La povertà non permette stabilità psicologica

Capitolo I: La Povertà A causa del mancato lavoro, come previsto ai primi segnali di rilassamento da Covid, la povertà è gravemente esplosa insieme alla crisi energetica che ha generato a sua volta inflazione economica: oggi la crisi dell’energia si diffonde in maniera assai preoccupante in Europa e per via …

Scarsa padronanza delle emozioni  

L’espressione delle emozioni e dei sentimenti è spesso interpretata come una debolezza o un motivo di vergogna in molte culture. Ciò non accadeva solo nel passato, ma anche oggi una certa inibizione si può osservare in alcune persone: quelle che appaiono imbarazzate quando è ora di esprimere dolore o gioia …

La depressione e il  Covid

Non è ancora terminata l’emergenza governativa promulgata a causa del Covid, perché l’infezione di fatto circola ancora; presto sembra che venga tolta. Siamo quasi a Marzo del 2022, cioè al terzo anno di gestione della malattia e la confusione attorno alle previsioni sanitarie del nostro Paese sono a tutt’oggi ancora …